Depilazione definitiva?

Depilazione definitiva?

di Sofia Staropoli

Oggi i trattamenti di depilazione definitiva sono tra quelli più venduti negli istituti di bellezza di tutta Italia, ma più in generale di tutto il mondo. Se fino a un po’ di anni fa, per effettuare delle sedute di depilazione definitiva bisognava rivolgersi a pochi centri specializzati con prezzi molto alti, ora trovare un istituto che offra questo servizio è davvero semplicissimo perché il 90% dei centri estetici effettua a costi più o meno contenuti trattamenti di questo tipo.

Ma tutti offrono una depilazione davvero definitiva?

Cerchiamo innanzitutto di capire il principio che sta alla base della depilazione definitiva per poi spiegare il protocollo ideato da Panestetic.

La vita del pelo è suddivisa in tre fasi anagena, catagena e telogena. In queste tre fasi il pelo nasce, matura e si prepara a cadere. Se esternamente non ci sono differenze evidenti che contraddistinguono ciascuna fase, internamente invece ci sono differenze sostanziali ai fini della depilazione definitiva. Sia che il trattamento sia effettuato con laser, elettroepilatore o luce pulsata la fase ideale per trattare il pelo e garantire risultato è la fase anagena. Purtroppo non è possibile stabilire esattamente in quale fase si trova il pelo, per questo motivo per effettuare una corretta depilazione definitiva non basta effettuare una sola seduta ma più sedute, adeguatamente distanziate seguendo dei protocolli studiati ad hoc.

Per una depilazione definitiva Panestetic propone un protocollo composto da cera Depileve, laser Delighter 1200W ed elettroepilatore ad ago Apilus. La prima seduta con Delighter deve essere effettuata almeno 25-30 giorni dopo la ceretta effettuata con cera extrafilm Depileve -marchio tra i leader nella produzione di cere innovative, dalla massima aderenza, che garantiscono uno strappo perfetto senza spezzare il pelo e senza effetto cerotto. Dopo 25-30 giorni la maggior parte dei peli dovrebbe essere ricresciuto e trovarsi in fase anagena, è questo, quindi, il momento perfetto per effettuare una seduta con Delighter Diodepilation, laser potente, pratico e indolore che consente di lavorare su tutti i fototipi e su quasi tutti i tipi di pelo.

Questo iter dovrà ripersi per almeno 6-7 sedute per iniziare a vedere dei risultati soddisfacenti. Terminate le sedute con Delighter è tempo di effettuare le rifiniture con l’elettroepilatore Apilus. Con Apilus si possono trattare le zone del corpo tatuate o vicino a tatuaggi, le zone con peluria sottile e molto chiara, i peli bianchi e piccole zone del viso, dove potrebbe risultare scomodo usare il laser.

Chiudi il menu