Dal mare un segreto di bellezza

24 ottobre 2017

Precursori delle tecnologie per l’estrazione delle alghe e pionieri dei trattamenti e cosmetici a base di alghe negli USA, Repêchage® ha creato una gamma completa di prodotti altamente nutritivi.   Lydia Sarfati, fondatrice e CEO Repechage, ci presenta le ultime novità
Facciamo un po’ di storia. Repêchage, quale significato ha il nome di questo importante brand conosciuto a livello internazionale?

Il termine è francese e la sua traduzione letteraria corrisponde a “recupero; ripescaggio”. Nel nostro caso, applicato al settore beauty, Repêchage esprime la volontà – e la capacità – di dare ad ogni donna e ad ogni uomo, ad ogni tipo di pelle e ad ogni età una “seconda possibilità di bellezza”. Senza soluzioni skin care adeguate, infatti, tanto una pelle giovane quanto una pelle matura soffre e, con ciò, sfiorisce. Con Repêchage, al contrario, grazie ad una gamma di trattamenti assolutamente mirati e personalizzati è possibile dare questa possibilità di bellezza. Un percorso skin care di ispirazione olistica, che si fonda sui poteri offerti dalle Alghe Marine e dai migliori ingredienti botanici, dedicato ad un benessere tanto fisico quanto mentale.

A lei che è stata antesignana nell’uso delle Alghe Marine per la realizzazione dei formulati dei cosmetici professionali, chiediamo: perché questa scelta?

Per risponderle in modo adeguato faccio un passo indietro: da dove si è sviluppata la vita? Dal mare… Tutta la nostra storia, ed il nostro stesso organismo, affonda pertanto le proprie radici nel mare. Oltre a ciò le Alghe Marine, nello specifico, risultano essere organismi ricchissimi di nutrienti ed attivi indispensabili per il nostro benessere, in generale, e per la nostra pelle, in particolare. L’Alga da noi maggiormente utilizzata, la Laminaria Digitata, racchiude in sé 12 vitamine, 18 aminoacidi, 42 oligoelementi e minerali. Una ricchezza unica in natura – quella delle Alghe – che, nel lontano 1980, posi quale fondamento della mia azienda. Ma non finisce qui: attualmente si sfruttano in cosmesi un numero estremamente limitato di Alghe. Poco più di 10, 12 infatti per l’esattezza. Se si considera che in natura esistono circa 20.000 alghe capiamo, inoltre, quale sia il patrimonio ancora inesplorato a nostra disposizione. Le Alghe, per concludere, rappresentano il passato, il presente ed il futuro di Repêchage.

Ci può dire tre vantaggi nell’uso dei prodotti Repêchage?

Si sceglie un prodotto interamente creato in-house (dalla ricerca, alla lavorazione sino al confezionamento) a garanzia di massima qualità. Si sceglie un prodotto a base naturale. Si sceglie un prodotto creato con passione da una persona in carne ed ossa – Lydia Sarfati – e dal suo preziosissimo team. Riassumendo ulteriormente: i nostri clienti ci scelgono perché hanno fiducia in noi.

Ora parliamo di Biolight® Luminex Mask, delle caratteristiche e delle peculiarità di questa maschera che avete recentemente presentato

Biolight® Luminex Mask è un trattamento professionale dedicato agli Istituto di Bellezza e rappresenta una novità assoluta in casa Repêchage. Diciamo che il punto di partenza si focalizza su due esigenze particolarmente sentite dalle donne e dagli uomini di oggi: mancanza di tempo (si tratta infatti di un trattamento express della durata di 15 minuti) e voglia di esibire un viso luminoso e radioso. Smog, stress e dipendenza dai device sono i veri problemi della nostra epoca; problematiche che rendono grigio ed opaco il nostro incarnato, che contribuiscono al rilassamento dei tessuti andando ad agire sulla pelle del viso con il pericolo di un invecchiamento precoce della pelle. Ecco, allora, che bisogna agire ed aiutare il proprio viso. Da qui un trattamento express – da fare anche in pausa pranzo – da poter tuttavia abbinare a Trattamenti di maggior durata nel caso in cui, al contrario, si abbia più tempo a disposizione. Biolight® Luminex Mask entra far parte della linea Biolight® ovviamente, ovvero di quella linea sviluppata specificamente per dare una rinnovata luminosità al viso agendo su discromie dovute tanto a fotoaging quanto a cicatrici dell’acne ed iperpigmentazioni di varia origine. Il tutto andando contestualmente ad idratare a fondo. Tra gli ingredienti chiave Acido Glicolico (AHA) e Acido Citrico (AHAs) che favoriscono l’esfoliazione dello strato superficiale della pelle; Laminaria Digitata a Ascophyllum Nodosum fonti naturali di vitamine tra cui B12, C, E, K, Beta Carotene e 42 oligoelementi a favore di un’idratazione superiore e Argilla caolino per assorbire il sebo in eccesso senza seccare la pelle.

 Uso professionale e domiciliare, come è stata “costruita” la linea Biolight®?

La linea Biolight® è stata sviluppata per contrastare e ridurre macchie ed iper-pigmentazione e si sviluppa attraverso una gamma estremamente completa di proposte. Dal Trattamento Biolight Miracle Facial con Glyco-Sea Glycolic Peel che sfrutta un approccio multidimensionale per illuminare e dare tonicità al viso, al trattamento express Biolight® Luminex Mask dedicato a chi ha poco tempo, passando per una linea domiciliare che inlcude 8 prodotti viso (BIOLIGHT™ Brightening Cleanser; BIOLIGHT™ Brightening Toner; BIOLIGHT™ Brightening Skin Correct Serum;  BIOLIGHT™ Brightening Daytime Protection Cream;  BIOLIGHT™ Brightening Overnight Cream; BIOLIGHT™; Brightening Miracle Mask;  BIOLIGHT™ Frost Bright™ Eye Contour Gel). Un percorso decisamente completo da seguire tanto presso il proprio Centro Estetico di fiducia quanto a casa con una beauty routine specifica.

Quanto è importante la formazione per Repêchage?

La formazione è fondamentale in quanto un’estetista professionista e formata in modo corretto può offrire, ai propri clienti, veri e propri trattamenti “tailor made”. I protocolli Repêchage sono ovviamente uniformati così come i prodotti con cui vengono effettuati i trattamenti (una specificità Repêchage è quella di offrire ai centri dei “kit trattamento” i cui ingredienti sono racchiusi in confezioni monodose. Tutto è uguale in tutto il mondo (anche l’acqua con cui vengono miscelate le maschere a garanzia di uniformità di performance) ma la capacità empatica e fisica di capire appieno le esigenze del singolo cliente è frutto tanto di sensibilità quanto di preparazione. Nei miei corsi, quindi, insegno ovviamente quelle che sono le tecniche di massaggio tipiche di Repêchage ma insegno anche ad “assecondare” con professionalità quelle che sono le esigenze della propria clientela. Scegliere Repêchage per il proprio Centro Estetico, infatti, significa molto più che scegliere un marchio… Significa scegliere un approccio globale nei confronti della clientela; un approccio che pone il cliente – e la sua individualità -al primo posto.

Come organizzate i training?

Abbiamo diversi livelli di training in quanto reputiamo la formazione dei nostri partner fondamentale. La prima formazione è focalizzata sulla linea dei prodotti – estremamente ampia, nel nostro caso, e sviluppata per rispondere alle esigenze super specifiche dei diversi tipi di pelle – e sul loro corretto utilizzo.

A questa prima fase seguono Corsi di approfondimento organizzati durante l’intero arco dell’anno e dedicati a singole linee di prodotti, ingredienti e tecniche di trattamento.

Oltre a ciò non tralasciamo mai una formazione di tipo “commerciale e marketing” indirizzata ad ottimizzare o migliorare la gestione del Centro, la comunicazione sfruttando anche quanto i nostri distributori locali – nel caso dell’Italia Euracom – mettono a disposizione per supportare i Centri.

Ulteriore specificità Repêchage sono i Master Class ed i Work Shop che mi vedono coinvolta personalmente e che coniugano teoria e pratica. Parlo di specificità in quanto, oramai, si contano sulle dita delle mani le Aziende guidate dal proprio fondatore e non da una dirigenza manageriale. Alla base di ogni prodotto, corso, innovazione “marchiata” Repêchage c’è Lydia Sarfati: estetista professionista in primis, appassionata del proprio lavoro, sempre disponibile per far crescere sia in termini di professionalità che di competenza i propri partner intesi ovviamente come distributori ma anche come Istituti di Bellezza.

Per immergersi poi a fondo nel mondo Repêchage è possibile visitare il nostro headquarter di New York.

Quale consiglio darebbe ad un’estetista che desideri aprire un centro tutto suo?

Il consiglio è quello di farlo in modo assolutamente professionale. Ovvero avendo una base solida di conoscenze e di competenze scientifiche; scegliendo prodotti di qualità per i trattamenti proposti ed essendo consapevoli dell’importanza che, in questo settore, hanno la formazione e l’innovazione.

Last but not least lavorare con passione.

www.repechage.it

A cura di Rosanna Bassi

 

MabellaEdizioni