Come detergere il viso

9 giugno 2015

La pelle del viso è sporcata dal suo ecosistema batterico ed è esposta ad inquinanti ambientali che ne modificano le funzioni, spesso irritandola e inquinandola.

La detersione rappresenta un’azione preventiva fondamentale che richiede cosmetici bilanciati e fisiologici.

La scelta deve preferire prodotti non sgrassanti e non disidratanti, capaci di pulire e mantenere le caratteristiche funzionali emollienti e idratanti del film idrolipidico. Per questi motivi, detergenti sintetici e saponi, non sono la scelta migliore per l’igiene quotiwebmaster del viso. La loro eccessiva aggressività causa alterazioni della struttura lipidica emolliente con perdita del film idrolipidico idratante e variazioni dell’acidità cutanea. Un’igiene troppo aggressiva aumenta infatti la disidratazione, causa secchezza e possibili desquamazioni di tipo irritativo e l’irritazione è un fattore di stress e di invecchiamento precoce.

Modificando il pH si altera il metabolismo della pelle e le difese fisiologiche.

Il latte detergente è la forma cosmetica che pulisce in modo ottimale e più fisiologico la pelle, lasciando sensazioni di fresca morbidezza. Il latte è una finissima dispersione di oli in acqua pura, un’emulsione che, senza irritare, solubilizza il sebo e lo asporta con l’acqua di lavaggio assieme alla sporcizia. Solo un latte detergente bilanciato non rimuove il film idrolipidico prodotto dalle ghiandole sebacee e sudoripare e non lascia quindi la pelle priva delle sue difese naturali e non modifica l’acidità. Nel trattamento di igiene del viso un prodotto altrettanto importante è il tonico, cosmetico di rifinitura, capace di ridare immediato confort alla pelle dopo la pulizia e restituire equilibrio idrico.

Il tonico è una soluzione di acqua osmotizzata umettante, priva di sali, conservantipulizia-del-viso e alcool che consente di eliminare qualsiasi residuo di latte.

L’azione di rifinitura del tonico permette di pulire il viso senza l’intervento dell’acqua ricca di potabilizzanti irritanti derivati del cloro, e di sali di calcio e magnesio che possono fessurare la cute compromettendo la funzione barriera dello strato corneo.

Latte e tonico sono due compagni inseparabili.

Un vero trattamento di cosmesi fisiologica di preparazione, capace di detergere senza sgrassare e disidratare, capace di dare alla pelle luminosità e pulizia, preparandola alla successiva applicazione normalizzante. Una corretta igiene quotiwebmaster della pelle con latte e tonico è fondamentale per la luminosità del viso e rappresenta la premessa al risultato estetico finale. Anche se non facile, bisogna fare attenzione alla formulazione INCI, e cercare efficacia in sicurezza preferendo, cosmetici senza impermeabilizzanti (oli minerali e siliconi) e senza conservanti e attenzione anche a formulazioni troppo complesse e articolate, spesso la semplicità migliora il prodotto.

Fabio Galiano
Fabio Galiano, laureato in Farmacia all’ Università di Padova nel 1972, è stato ricercatore presso il dipartimento di Scienze del Farmaco fino al 1991. Si è occupato di ricerche nel campo della sintesi di nuove molecole di interesse antitumorale e dal 1981 ha iniziato un nuovo percorso di studi in campo cosmetico. Ha pubblicato su riviste nazionali e internazionali su tematiche di funzionalità e sicurezza delle formulazioni cosmetiche. Dal 1991 è responsabile di ricerca in un’azienda cosmetica dove ha realizzato nuovi brevetti cosmetici e diverse pubblicazioni sul controllo della qualità, la sicurezza e l’efficacia di cosmetici valutati anche per l’impatto ambientale. Partecipa ad un programma nazionale in ambito europeo rivolto a giovani interessati ad entrare nel mondo della cosmesi e a realizzare nuove start up aziendali.
f.galiano@farmogal.net