Il cibo che fa bene alla pelle

25 gennaio 2017

Prendersi cura del proprio corpo e della propria pelle non è un’impresa semplice, perché la cute è il primo organo del corpo umano che risente dei cambiamenti, soprattutto se non abbiamo una corretta educazione alimentare.

Una dieta equilibrata e ricca di vitamine è la soluzione ideale per regalare alla pelle un aspetto sano e luminoso.

Il primo passo per restituire luce alla carnagione è ridurre il più possibile le impurità, frutto della cattiva alimentazione.  E come farlo? Mangiando meglio, cioè prediligendo l’assunzione di frutta e verdura freschi e di stagione, scegliendo prodotti integrali, diminuendo i cibi ricchi di sali e grassi saturi, e quelli che contengono conservanti, additivi e coloranti.

Ci sono delle sostanze che per il nostro corpo e la nostra pelle, sono fondamentali per mantenere la freschezza, l’elasticità, la luminosità e garantire una bellezza naturale, parliamo delle Vitamine E e C, dell’Omega 3, dei Carotenoidi e degli Antociani.

Dove possiamo trovare questi elementi?

La Vitamina E è un potente antiossidante naturale in grado di difendere le membrane cellulari dai radicali liberi. Le più importanti fonti alimentari di vitamina E si trovano nell’olio d’oliva extravergine (EVO) – estratto dalla molitura o spremitura delle olive fatta con mezzi meccanici a freddo. Un olio purissimo, aggiunta di additivi chimici, con un grado di acidità inferiore allo 0.80% su 100 g di prodotto ottimo a crudo. La vitamina E è presente in quantità elevata anche in agrumi, kiwi, meloni, le fragole, frutti di bosco, mandorle, avocado e spinaci, quest’ultimi ricchi anche di vitamina A che aiuta a combattere l’invecchiamento.

La Vitamina C, stimola le difese immunitarie, interviene nella produzione di Collagene – sostanza intracellulare che costituisce la struttura di muscoli, ossa, cartilagini e tessuti – ha un potente effetto antiossidante, contrasta gli effetti di sostanze tossiche quali fumo e inquinamento, protegge la pelle dai raggi ultravioletti. I frutti più ricchi di vitamina C sono agrumi, ananas, kiwi, fragole, ciliegie, mentre tra gli ortaggi troviamo lattuga, radicchi, spinaci, broccoletti, broccoli, cavoli, cavolfiori, pomodori, peperoni e tuberi.

Gli Omega 3, invece, grazie alla loro azione antinfiammatoria, aiutano a prevenire e contrastare dermatiti e disturbi cutanei. Per fare il pieno di Omega 3 dovete inserire nella vostra dieta alcuni tipi di pesce come lo sgombro, il pesce spada, l’acciuga la trota, il salmone (ma attenzione, possibilmente quello selvaggio) e le noci. Una manciata al giorno di noci fa bene e potete stare tranquille che non nuoce alla linea!

Il Betacarotene si trova generalmente negli alimenti di colore giallo–arancio quali carote, zucca, albicocche e melone, ed è ottimo per favorire il ricambio cellulare della pelle.

I pomodori, l’anguria e la papaia, oltre al Betacarotene, sono ricchi anche di Licopene, che aiuta e protegge la pelle esposta ai raggi del sole. Luteina e Zeaxantina sono altri due Carotenoidi che svolgono una funzione protettiva e ne sono ricchi le uova, l’uva, i cavoli e le zucchine.

Infine, non dimentichiamo gli Antociani, preziosi alleati per combattere i radicali liberi, esercitano un’azione positiva sull’intero organismo. Grazie alle loro spiccate proprietà antiossidanti, sono un vero e proprio antidoto naturale contro l’invecchiamento e sono molto utili nella prevenzione del cancro.  Si trovano negli alimenti che hanno una colorazione viola – blu, come per esempio i mirtilli e le melanzane (nelle quali si concentra una delle sostanze più potenti contro lo stress ossidativo delle nostre cellule epidermiche).

La pelle è lo specchio della nostra salute e della nostra bellezza, ricordiamocelo quando pensiamo di ordinare un piatto di patatine fritte e di salumi!!!

MabellaEdizioni