Cesare Quaranta: luce LED e DNA

18 aprile 2016

Per il recupero estetico della cute, la Cesare Quaranta ha sviluppato un protocollo di trattamento di rapida applicazione che sfrutta la sinergia tra l’esposizione dei tessuti a luce LED a 645nm e l’applicazione di un siero cosmetico ai Polinucleotidi. Il protocollo si sviluppa in due fasi, a cominciare dall’applicazione di un siero a base di Acido Ialuronico e Nucleotidi, sostanze naturali che entrano nella struttura degli acidi nucleici, macromolecole attive nei processi determinanti la codificazione e il trasferimento dell’informazione genetica.

Cesare-Quaranta---Activa-40-Maschera-Anti-AgeL’Activa 40 Maschera Anti Age ai Polinucleotidi, questo il nome del siero, basa la sua efficacia sul ruolo dei Polinucleotidi nel processo rigenerativo della cute, azione dimostrata da diversi studi scientifici: “I radicali liberi presenti nell’ambiente (radiazioni solari, inquinamento, fumo) causano lesioni al DNA cellulare che richiedono una riparazione rapida ed efficiente. La letteratura più accreditata conferma l’importanza dei Polinucleotidi in questo complesso processo. Di recente è stato dimostrato da uno studio in vitro su Fibroblasti umani irradiati con UVB, in cui, valutando i danni al DNA e relativa riparazione, si è visto che in presenza di Polinucleotidi quest’ultima avviene in modo significativamente più rapido.” (estratto dell’articolo: “Polinucleotidi e Ialuronico insieme” del Dott. Maurizio Cavallini, specialista in chirurgia plastica).

Per innescare la fisiologica funzionalità dei tessuti, la seconda fase prevede l’esposizione del viso all’irradiamento di luce LED a 645nm, tramite l’Anti Age LED Mask. I LED liberano energia funzionale alla stimolazione della sintesi di Fibroblasti e alla produzione dei fattori di crescita dell’endotelio, senza effetti termici e senza ablazione della superficie cutanea. Già dall’immediato post-trattamento, il beneficio principale osservabile è una pelle nutrita, levigata e compatta, dall’aspetto più disteso e luminoso e con una sensibile riduzione delle rughe. I tempi di applicazione sono rapidi e possono essere trattati tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili. Il ciclo completo di 5 trattamenti previsto dal protocollo deve essere effettuato due volte all’anno, in primavera e autunno, quando la pelle è più sensibile agli agenti esterni e ai mutamenti climatici e quindi necessita di una maggiore protezione.

www.cesarequaranta.it

MabellaEdizioni