Il Botox… sì o no?

10 luglio 2014

Il trattamento con il Botox è un argomento contradditorio, che divide in pro e contro, la realtà è che tantissime donne ricorrono ancora al botulino. In questo articolo, un punto di vista a favore del medico estetico Dott. Frank Schemeit

Informazioni utili

La tossina botulinica, o semplicemente chiamata Botox, è una proteina prodotta biologicamente dal batterio Clostrdium Botulinum. Le sue proprietà vengono utilizzate in medicina in molte occasioni, un esempio: curano patologie e malattie che con antibiotici sarebbero impossibili da risolvere. In alcuni casi, il Botox viene combinato con l’acido Ialuronico per la cura del viso. Il pregio del Botox è di inibire e ridurre l’impulso nervoso, rallentando il cedimento dei muscoli facciali, quello dell’acido Ialuronico invece, è di prevenire la caduta della pelle con la relativa scomparsa di rughe o comunemente chiamate zampe di gallina, senza cambiare le loro funzioni organolettiche, come quella del senso del tatto. I media, in questi ultimi anni, hanno screditato ingiustamente l’uso di queste sostanze mediche, colpevolizzando il prodotto di rendere il viso liscio e rigido, inespressivo, cosa assolutamente falsa, in quanto un buon medico, capace, sa creare un equilibrio della pelle naturale con l’effetto di un viso sostanzialmente curato e ben serbato nel tempo. Noi comunichiamo con le persone verbalmente, gesticoliamo, disponiamo il nostro corpo in posture, ma la cosa più evidente nella comunicazione è l’espressione del viso, e naturalmente la parte visiva: gli occhi. Gli occhi sono la parte essenziale per la comunicazione, solo con lo sguardo senza dire una parola, possiamo esprimere molte cose; studi psicologici confermano, gli occhi grandi rendono particolarmente la donna più affascinante e seducente. Nel passato, per far questi tipi di interventi veniva utilizzata l’atropina, sostanza estratta dalla Belladonna Artropa, pianta della famiglia Solanacee; oppure venivano eseguiti interventi molto invadenti e dolorosi come la Blefaroplastica. Oggi, il Blefaroplasmo, ovvero la caduta involontaria della palpebra, viene trattato e risolto con il Botox, non invasivo e senza dolore, eliminando le rughe in profondità, e, come ulteriore trattamento può essere utilizzato l’acido Ialuronico, per eliminare le rughe superficiali, dando all’occhio l’aspetto e la forma naturale senza inestetismi imbarazzanti, dando un sapore di fresco al proprio viso e cosi al proprio sguardo.


Descrizione del trattamento

Grazie agli aghi sottilissimi, il trattamento è indolore ed è eseguito in pochi minuti. Sulle pelli particolarmente sensibili, una crema anestetica verrà posata sulla parte sottoposta al trattamento. Una volta lasciate riposare per pochi minuti, le parti trattate, potranno essere coperte con normali trucchi che il paziente usa solitamente, non risulterà nessuna traccia e nessun gonfiore, anzi per vedere il risultato finale e la freschezza dell’operato bisognerà aspettare 2-3 giorni.


Grazie agli aghi sottilissimi, il trattamento è indolore ed è eseguito in pochi minuti


Durata

Un trattamento Botox dura da 3 a 6 mesi, dopo di che si può intervenire con un ulteriori sedute, con sequenza allungata nei periodi da programmare con il medico, in quanto il rilassamento del muscolo progredisce molto più lentamente. Oltre ad intervenire sulle rughe del viso per migliorare gli inestetismi epidermici, il Botox guarisce dall’emicrania agendo sui punti Trigger, appunto muscoli che provocano il mal di testa, inoltre blocca l’eccessiva sudorazione con relativo cattivo odore. Il Botox, come dicevamo all’inizio di questo articolo, è stato screditato ingiustamente visto i risultati ottenuti negli ultimi anni, un bravo medico saprà indicarvi un procedimento adatto ad ogni situazione individuale, non dimenticando mai l’aspetto naturale dell’invecchiamento epidermico.


Dottor Frank Schemeit

Con molta passione e cura nei dettagli, il dottor Frank Schemeit da sempre si è dedicato alla medicina estetica. Da molti anni, assiste nel suo studio, a Francoforte sul Meno, una clientela selezionata, acquistando un eccellente know-how. È un esperto nel trattamento di rughe e altri segni di invecchiamento, con metodi moderni, gentili e efficaci. Importante per lui è ottenere la naturalezza dell’aspetto.


medwave.de
service@medwave.de

[envira-gallery id=”101″]
MabellaEdizioni