Bella stagione in arrivo. Come fare con l’epilazione?

11 aprile 2018

Con l’avvicinarsi della bella stagione si intensificano anche i trattamenti di epilazione. Ma come comportarsi e cosa consigliare alle nostre clienti?
È primavera! E le mie sedute di epilazione laser?

L’arrivo della primavera, con i primi raggi di sole, non deve creare nessuna preoccupazione. Molte clienti mi chiedono: “Tra un po’ iniziano giornate con più luce, magari passeremo qualche giorno in campagna o al mare, passeggiando sul lungomare…ma che succede se prendo troppo sole? Sto facendo i trattamenti di epilazione, rischio di rovinare quanto ottenuto sino ad ora?”. La mia risposta è sempre la stessa: “Certo che no! Non correte alcun pericolo!”.

Nessuna sorpresa, quando la tecnologia laser è all’avanguardia.

L’arrossamento della pelle è temporaneo, non agisce retroattivamente sulle sedute di epilazione laser già svolte. E per quelle successive, una pelle esposta al sole è una casistica di trattamento
ampiamente corroborata dagli studi clinici.

Certo, dobbiamo fare un passo indietro e tornare alla solita, fondamentale raccomandazione: la salute, l’integrità della cute e il mantenimento dei risultati sono fattori direttamente dipendenti dalla qualità e dall’affidabilità della tecnologia laser che viene utilizzata nel centro. Apparecchiatura che deve aver ottenuto le certificazioni necessarie, che deve possedere un corredo di documentazione scientifica.

Che i protocolli siano testati e approvati dalla comunità scientifica. Se infatti l’esposizione alla luce più forte non rappresenta un problema quando la tecnologia laser è potente e precisa, dotata di un adeguato sistema di raffreddamento, controllabile in ogni parametro di impostazione…beh, lo stesso non si può dire quando l’apparecchiatura è di origine sconosciuta, quando i suoi componenti non sono di qualità e, in generale, quando ciò che viene venduto sulla carta non corrisponde alla reale dotazione insita nell’apparecchiatura stessa!

Piccoli, grandi accorgimenti.

Dopo un lungo inverno, la pelle è sempre un po’ secca, ispessita, ha perso texture ed elasticità. Potete tranquillamente utilizzare prodotti in grado di migliorarne tono e lucentezza. Il mio suggerimento, in vista di sedute di epilazione laser (pre e post laser), è quello di consigliare all’utente finale di evitare di applicare sulla pelle prodotti fotosensibili.

E in estate ? Anche in questo caso potete confortare i vostri clienti. La tecnologia giusta rende “laserabile” la pelle anche d’estate!

Parola di Conchi!

Le’sperto risponde a redazione@mabellaedizioni.it

a cura di Conchi Lenguas

 

MabellaEdizioni