Igiene, sicurezza, qualità

Igiene, sicurezza, qualità

di Camilla Barni

Il Gruppo Enbio, con 25 anni di esperienza nel settore delle biotecnologie, e con sedi in diverse nazioni (Stati Uniti, Svizzera, Germania, Polonia, Emirati Arabi Uniti), è una realtà le cui attività spaziano in diversi settori: industria farmaceutica, medicina e laboratori.

La passione per le biotecnologie e per le ricerche scientifiche hanno portato l’azienda a sviluppare soluzioni innovative e brevettate per la sterilizzazione di strumenti. Uno dei prodotti di punta è SteamJet, l’autoclave a vapore per sterilizzazione di strumenti.

Piccola, leggera, veloce e silenziosa

Performante, ma che allo stesso tempo piccola e facile da usare, l’autoclave Steamjet è un dispositivo di classe B (big small sterilizers – la classe più alta, usata in campo medico) che sterilizza in soli 15 minuti e di dimensioni di circa 25x16x56 cm. Può sterilizzare sia strumenti solidi che porosi, con vacui vuoti di tipo A e B, sfusi o imbustati. Anche se di dimensioni e peso ridotti, l’autoclave puo’ contenere fino a 8 buste di dimensioni 10×20 cm (ogni busta puo’ contenere circa 3/4 strumenti) e pesa soltanto 15 kg.

L’autoclave, prodotta in Svizzera, è munita di tutte le certificazioni necessarie all’utilizzo in Italia e in Europa: è conforme alle normativa EN 13060, classificata come prodotto medico di classe IIb, conformemente all’allegato IX alla Direttiva 93/24/CEE, oltre ad essere certificata CE, TUV Nord, ISO. Steamjet usa le tecnologie più evolute ed è dotata di un touchscreen intuitivo, tramite il quale oltre a visualizzare i dati relativi ai cicli di sterilizzazione è possibile eseguire i test di routine. Infatti, l’autoclave è dotata di cicli appositi per condurre il test del vuoto, il test Helix ed il Bowie & Dick. I dati di ogni ciclo di sterilizzazione vengono salvati sulla chiavetta USB in dotazione. Ciò rappresenta una tutela giuridica in caso di eventuali denunce.

L’autoclave Steamjet, proposta ad un prezzo molto 

interessante, è disponibile in diversi colori (bianco, rosa, azzurro, verde e giallo), per poter essere abbinata agli interni del proprio studio, a seconda dei propri gusti. I campi d’impiego di questa autoclave sono molteplici: studi dentistici, centri estetici, ambulatori di podologia, studi di tatuaggi, medici di base. Sia il dentista che l’estetista sono due professionisti che hanno un diretto contatto con la pelle e, in molti casi, con il sangue durante i vari trattamenti. Molti centri estetici, tuttavia, utilizzano dispositivi alternativi all’autoclave per sterilizzare gli strumenti, mentre i dentisti utilizzano solo ed esclusivamente l’autoclave a vapore di classe B. Infatti, l’autoclave è l’unico dispositivo che garantisce al 100% la sterilità di tutti i tipi di strumenti di lavoro, quindi una totale protezione contro le infezioni.

Solamente in Italia circa 1.500.000 persone sono infette da Epatiti B e C (fonte: Ministero della Salute), e molti pericoli di infezione si annidano nei centri estetici. Anche una microlesione è un pericolo di infezione, e il contatto con strumenti non sterilizzati può portare a contrarre malattie come: HIV, micosi, epatiti, funghi e altre.

www.enbio-group.com

Scopri tutte le novità

Chiudi il menu