Anticipare i tempi

Anticipare i tempi

Di Camilla Barni

Incontriamo Giovanni Nichetti, CEO Beautycheck, per parlare di innovazione e assistenza, ma anche dell’importanza oggi di avere un gestionale all’interno del centro.

BeautyCheck offre al settore del benessere e della bellezza strumenti innovativi per lavorare con più velocità e precisione, in modo produttivo e con l’obbiettivo di aumentare il business del centro. Ci parla dell’evoluzione che il gestionale di BeautyCheck ha avuto in questi anni?

Siamo partiti nel 2002 con un gestionale molto diverso da quello di oggi che è molto più evoluto, veloce e in
grado di supportare il lavoro degli istituti in maniera globale. Tutto corre molto veloce e BeautyCheck ha sempre voluto anticipare i tempi, con proposte avanzate e strumenti moderni.
Oltre l’ottimizzazione della gestione, la nostra proposta parla anche di marketing e comunicazione, offrendo servizi e strumenti di interazione. BeautyCheck supporta la titolare nel capire come si muove la sua clientela e, di conseguenza, programmare azioni di marketing e comunicazione efficaci, ma anche valutare gli orari del personale, i trattamenti più richiesti e le performance delle tecnologie presenti nel centro, potendo così presentare un’offerta aggiornata e in linea con le richieste del mercato.
In questi ultimi anni, abbiamo fatto importanti investimenti nello sviluppo di un nuovo gestionale completamente in cloud, perché la tecnologia stava cambiando e le esigenze dei clienti erano sempre diverse e rivolte alla “mobilità”.  Il nuovo software, oltre che essere graficamente più bello, comprende nuove funzioni: è molto sicuro, è disponibile contemporaneamente su diversi dispositivi grazie al sistema cloud, possiamo gestire noi il backup dei dati e, soprattutto, è molto più veloce. Sempre più oggi la richiesta è focalizzata su questi nuovi prodotti cloud, più semplici, che hanno permesso di superare lo “scoglio” della singola installazione su un unico PC.
È lo strumento adatto a tutte le dimensioni, dal centro di 1 o 2 operatori, all’azienda che ha più negozi permettendo di avere centralizzata tutta la gestione, l’analisi e il marketing.

Cosa significa oggi per un centro estetico non avere un gestionale? E quali sono i plus che BeautyCheck offre alle professioniste, anche in relazione alle molte proposte spesso ingannevoli che si
sono presentate a questo mercato?

Avere oggi un gestionale significa capire come si muove l’attività e avere gli strumenti per dare servizi alla clientela. Tra le novità abbiamo inserito le prenotazioni on line, dove la cliente è libera di prenotare la propria seduta comodamente da casa anche la domenica pomeriggio. Un sistema che permette all’operatrice di non preoccuparsi di rispondere al telefono mentre è in cabina.

Non avere un gestionale significa perdere una parte importare del proprio lavoro. In questi ultimi mesi abbiamo sentito molto parlare di marketing nel nostro settore, spesso da persone con poca esperienza. Con BeautyCheck è possibile creare attività di marketing ottimizzando tempi e costi, come per esempio l’invio automatico degli auguri di compleanno con un regalo o una promozione personalizzata, o ancora al cliente nuovo mandare il bonus di benvenuto, piuttosto che ricontattare il cliente che non si reca al centro da diverso tempo. Queste sono tutte attività che spesso impegnano del tempo, mentre con BeautyCheck tutto viene automatizzato, permettendo un lavoro continuo nella gestione delle diverse attività del centro. La nostra esperienza ci permette di assistere le nostre clienti in maniera rapida ed efficiente, ma anche di dare una formazione adeguata. 

Leggi anche l’articolo Gestire il salone online

In merito a questo abbiamo da poco inserito un programma che ci permette di monitorare lo stato di apprendimento del cliente, azione che ci aiuta a supportare ancora di più i nostri centri.
Per ogni servizio abbiamo un percorso formativo e, in base al tipo di software acquistato e al tipo di struttura, ci sono i corsi o presso la nostra sede, oppure on line.
Infine, garantiamo un’assistenza telefonica diretta con i nostri operatori e tecnici dal lunedì al sabato, garantendo così un servizio veloce, soprattutto nei momenti di difficoltà. Insomma, un sistema che permette davvero all’estetista di fare la differenza.

Leggi anche l’articolo Hai mai pensato di vendere online?

Il 2020 è un anno che ha portato nel mondo tanti cambiamenti, aprendo anche al settore della bellezza nuove opportunità. Come avete affrontato il cambiamento?  E in che modo avete supportato i vostri clienti?


Diversi anni fa avevamo creato la piattaforma MyBooker, lo strumento ideale per diffondere ai clienti promozioni, eventi, sconti e molto alreo. Durante la chiusura è stato il servizio più richiesto, per mantenere i contatti attraverso proposte, scambiare informazioni e nuove procedure.
Da subito abbiamo introdotto il nuovo modulo di ecommerce distribuito gratuitamente per i primi 6 mesi, in modo da supportare le professioniste anche a livello commerciale.
Infine, abbiamo ottimizzato e lavorato molto con il booking per poter permettere al cliente di prenotare in modo completamente autonomo.

www.beautycheck.it

Beauty & Technology – Leggi tutti gli articoli