Alta formazione per una professione in evoluzione

27 luglio 2016

La professione dell’estetista è in continua evoluzione, di conseguenza anche la formazione deve essere di alto livello. Santo Scalia, Professore associato del Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche dell’Università di Ferrara e direttore del corso di Formazione Universitaria per Tecnici Estetisti ha fornito le sue considerazioni sul futuro della professione dell’estetista.

Vedo l’estetista come una consulente di fiducia che è in grado di individuare i desideri, aumentare la consapevolezza e l’autostima della sua cliente, proporreFORMAZIONE-E-PROFESSIONALITà soluzioni tradizionali o protocolli sofisticati o di alta tecnologia strumentale. Le apparecchiature e le attrezzature innovative per i trattamenti estetici, frutto di ricerca scientifica e di nuove tecnologie, sono ormai una realtà indiscutibile. Quella dell’estetista è quindi una professione in continua evoluzione che richiede una formazione di alto livello che permetta di tenere il passo con le innovazioni tecnologiche. Nell’offerta formativa dell’Università di Ferrara dal 2002 è stato istituito un percorso formativo che ha come finalità quella di aumentare la professionalità degli operatori del settore già in possesso della Qualifica di Estetista, rendendoli capaci di acquisire una cultura ed una consapevolezza in grado di gestire in maniera qualificata la nuova area di servizi per la bellezza ed il benessere. Le discipline proposte coprono tutto il panorama che interessa l’estetica professionale, dall’area medico-scientifica (Anatomia, Fisiologia, Dermatologia, Medicina Estetica, Scienza dell’Alimentazione, Igiene) all’area tecnico-professionale (Prodotti Cosmetici, Laboratori di Prodotti Cosmetici, Metodologie Termali, Tecnologie Elettroestetiche, Tatuaggio e Trucco Permanente, Nuove Tecniche del Make-up, Tecniche di Comunicazione) all’area umanistica (Psicologia, Evoluzione del Concetto di Bellezza) e all’area gestionale (Gestione SPA Termale, Controllo di Gestione, Marketing). L’Attestato Universitario che si consegue permette inoltre di ottenere 30 crediti formativi universitari.

MabellaEdizioni