Alla scoperta di una piccola grande IDEA

1 aprile 2015

IDEA, Istituto Di Estetica e Acconciatura è un piccolo centro di bellezza, ben organizzato, all’interno del quale sono concentrati tanti spunti da prendere in considerazione per avviare un’attività. Siamo andati a visitarlo in un viaggio che ci ha portati dal mondo delle unghie ai rituali benessere, dal trucco all’acconciatura, dal mondo della bellezza a quello della formazione completa.

idea6Nel viaggio che abbiamo intrapreso con MABELLA alla scoperta di realtà significative del settore, distribuite da nord a sud sul territorio italiano, in questo numero ci siamo imbattuti in un centro più che singolare, al quale abbiamo deciso di dare spazio per mostrare con quali criteri andrebbe avviata un’attività al giorno d’oggi. Un esempio senza dubbio da imitare, dunque, fondato sui criteri di un connubio imprescindibile: formazione e professionalità. L’articolo ci porta dritto nel cuore della Calabria, e più precisamente a Serra San Bruno, uno dei paesi più caratteristici della provincia di Vibo Valentia, immerso nel verde di un’area naturale protetta, il Parco Naturale Regionale delle Serre, che vanta tra gli altri un manto forestale molto fitto con la presenza di alberi giganteschi e secolari come faggio, castagno e abete bianco. Il centro estetico di cui andremo a parlare si chiama IDEA, acronimo di Istituto Di Estetica e Acconciatura, un ambiente accogliente e rilassante, dedito alla cura del corpo e della mente.

Una realtà dai tratti moderni

idea5Varcata la soglia di un centro, apparentemente comune a tutti gli altri, sono diversi i fattori dell’Istituto IDEA che sorprendono, ma uno tra tutti risalta particolarmente. La struttura, infatti, è stata concepita sin dall’inizio per avere al suo interno una sezione con delle aule adibite esclusivamente alla formazione. Fin qui nulla di eccezionale, se non fosse però che tra le materie formative figurano temi come la matematica, la contabilità, ecc., che ai più sembrano lontani anni luce dal mondo della bellezza. E invece no, e ne riparleremo più avanti nel corso dell’articolo, perché proprio alla formazione abbiamo destinato un box dedicato. Altro fattore che desta curiosità è che, in un settore prevalentemente governato dal mondo femminile, l’intuizione di creare un piccolo centro quanto mai completo sia stata di un uomo che, pur non disponendo di una grande struttura, ha suddiviso in modo intelligente gli spazi e concentrato in miniatura i servizi tipici di una grande SPA, formazione compresa. Ad entrare nel dettaglio di come è composta questa realtà, dunque, viene voglia di sedersi ed ascoltarne il racconto. Ed è quello che abbiamo fatto, guidati dal Dott. Domenico Cavallaro, fondatore della struttura, e da Angela Marinaro, addetta alla comunicazione.

Dalla vivavoce del fondatore

idea4idea3

“Prima di decidere di avviare questa attività – ci confida il idea2Dott. Cavallaro – ho intrapreso uno studio approfondito del settore, da un lato cercando di capire esattamente quali sarebbero stati i trend futuri per i clienti, dall’altro sulla scorta di un mercato che esige sempre più professionalità prevedendo un supporto formativo continuo e di livello. Il tutto, sotto lo stesso cappello con un nome semplice inciso sopra e un marchio nuovo da far partire. Ne è nata IDEA, e proprio il mese scorso, esattamente il 28 febbraio, il centro ha compiuto il suo primo anno di età. È nata in me la volontà di far partire un ciclo nuovo, e farlo qui in Calabria ha ancora più senso viste le condizioni socio economiche di una delle regioni che attraversa più di altre un momento delicato”. Gli fa eco Angela Marinaro: “Pur avendo appena soffiato la prima candelina, si rafforza giorno dopo giorno l’obiettivo di identificare il nostro centro come culla dalla quale far crescere dei talenti che in futuro potranno operare con professionalità in questo settore”. Ma entriamo nel dettaglio di tutti i servizi offerti dal centro e cerchiamo di capire, ascoltando anche qualche operatrice, come viene vissuta questa professione se esercitata con dedizione e passione.

I servizi del centro

idea2Come ribadito più volte, IDEA nasce con un concetto moderno di centro estetico ed è suddiviso su due livelli: uno dedicato ai servizi offerti mentre, al piano superiore, l’area è esclusivamente riservata alla formazione. Calandoci negli spazi che ospitano quotiwebmastermente il flusso di clienti, sono due i macro settori coperti da questa realtà:

ESTETICA: idea1

– Trattamenti per viso e corpo

– Rituali benessere

– Epilazione

– Mani e piedi

– Trucco

ACCONCIATURA:

– Taglio e piega

– Colore e trattamenti

– Volume e relax

– Acconciature “IDEA si compone di questi due sfere della bellezza e gode di una copertura altamente professionale – ci spiega Angela Marinaro. Gli ambienti sono così strutturati: reparto acconciatura previsto in un unico ambiente; settore estetico composto da sala da trucco, area cera, area manicure-pedicure, area unghie; disponiamo, inoltre, dell’area relax corredata da due cabine benessere per i massaggi; infine, chiude il cerchio la zona dedicata alla reception, anch’essa ben arredata e concepita per un’accoglienza adeguata dei clienti. Tra parrucchiere, estetiste e onicotecniche sono 8 le figure costantemente presenti nel centro. Pertanto, siamo in grado di coprire a 360° il nostro settore. E non ci siamo accontentati di assumere delle persone a caso, ma abbiamo dato vita ad una selezione mirata, che prevedeva l’ingresso solo di professioniste. Come potrebbe esserlo, ad esempio, l’impiego di una figura specializzata come l’onicotecnica per il mondo delle unghie, un settore che registra una forte crescita di recente. Non solo, indipendentemente dalla qualità dei servizi, quello che si respira all’interno del nostro centro, oggi, è sicuramente una grande passione. Ognuno qui lavora come se IDEA fosse una propria creatura”.

Uno spaccato della clientela

“Questo è un settore che vede in prima linea una clientela costituita da donne – continua Angela Marinaro. Anche in questo, però, vorremmo fare la differenza. Certo, non è facile avere un target eterogeneo e di pari percentuale tra clienti uomini e donne, soprattutto se come il nostro il centro non è situato in una grande metropoli, ma stiamo lavorando anche su questo aspetto. Siamo ancora al primo anno di vita, un tempo relativamente ridotto per notorietà e promozione completa dei servizi, ma stiamo raccogliendo i primi frutti anche dal mondo maschile. Guardando il parco clienti a tutto tondo, al momento registriamo una fascia di età veramente ampia, che spazia dai 14 ai 60 anni, con una percentuale molto alta di persone dai 30 ai 50 anni”.

L’onicotecnica: “Attenzione ai corsi improvvisati, si possono creare dei danni permanenti”

Molte volte, per capire meglio come stia viaggiando un settore in evoluzione come il nostro, non ci si sofferma mai abbastanza ad ascoltare chi vive la professione dal di dentro. Per questa ragione, abbiamo voluto dare voce ad una delle professioniste del centro IDEA. “Il mio è uno dei settori, quello delle unghie, in cui ci si improvvisa più di frequente, un mondo che registra ogni anno la nascita di svariate pseudo estetiste. La formazione è importante, di sicuro, ma è altrettanto importante farla bene”. Ha le idee chiare Raffaella, onicotecnica del centro: “Ci sono molte giovani ragazze che, una volta guardato un tutorial su youtube, credono di poter avviare una professione. Niente di più sbagliato! In questo modo si corre il rischio di combinare danni seri alle persone, a volte anche permanenti. Ci capita sovente di ricevere persone che affidatesi in prima battuta ad estetiste improvvisate subiscono dei danni e cercano riparo chiedendo il nostro intervento. Questo è un mestiere da fare con dedizione e accuratezza, va fatto con passione e professionalità, altrimenti è difficile curarne i dettagli. Il mio consiglio – conclude Raffaella – è quello di non lanciarsi sui corsi lampo giusto per avere un attestato da appendere al muro. Piuttosto suggerisco la scelta di sposare il corso di un’azienda che al termine verifica l’effettiva preparazione delle partecipanti, con prove teoriche e pratiche”.

Si chiude qui il nostro viaggio in Calabria. Dediti come siamo in MABELLA alla professionalità e al modo di lavorare che segua i dettami di una buona formazione, ci sembrava doveroso dare spazio ad un contesto lavorativo ben organizzato e ricco di spunti. Se passeggiando per la fiera del Cosmoprof vi imbattete in una di queste professioniste dell’istituto IDEA, non meravigliatevi, ci hanno assicurato che fintanto che esiste un luogo che eroga aggiornamento e dal quale prendere spunti, loro saranno sempre presenti.


Ciclo formativo condito da nozioni imprenditoriali

La peculiarità della scuola di formazione concepita dall’Istituto IDEA risiede proprio nello stesso ciclo formativo, la cui durata non si limita alle poche ore necessarie per ricevere un attestato ma, al pari di un istituto superiore, si sviluppa su quattro anni. Una scuola regolare, dunque, considerata addirittura sostitutiva, al termine del cui ciclo di studi è possibile ricevere un diploma. Il centro formativo è a tutti gli effetti un ente accreditato dalla Regione Calabria che eroga corsi di formazione professionale, perlopiù per estetiste e parrucchiere. Chi vi si iscrive, dunque, oltre alla tipica formazione legata al settore, riceve una istruzione professionale che prevedere anche lo sviluppo di materie utili in ambito di gestione aziendale: pertanto vengono regolarmente svolte lezioni di matematica, contabilità, e altre materie trasversali che servono a formare delle piccoli imprenditrici. “In questo mondo viene spesso tralasciato l’aspetto della gestione aziendale – ci confessa Angela Marinaro. Purtroppo, però, senza un minimo di nozioni imprenditoriali, assistiamo spesso a realtà che in poco tempo non riescono a sostenere il peso di un’azienda da gestire e sono costrette a chiudere i battenti. Il nostro intento, una volta terminati gli studi e superato il periodo di praticantato, è che ogni studente possa lanciarsi come protagonista nel mondo del lavoro e, perché no, aprire un proprio centro”.


Un centro estetico è una vera e propria azienda

“IDEA è strutturata in tutti sensi come una vera e propria azienda – ci conferma il Dott. Cavallaro. Operiamo con una visione strategica e una pianificazione che sono al pari di una società di produzione o un’azienda di servizi, caratterizzata da un’impronta ben precisa. Spesso nei centri estetici si registra una gestione che va un po’ avanti alla giornata, a meno che non si parli di grandi realtà operative. È un modus operandi che ho voluto bandire sin da subito, istituendo delle riunioni settimanali per stilare costantemente dei planning, strategie e obiettivi da raggiungere. Monitorare l’attività e, soprattutto, fare gruppo periodicamente per un sano confronto, restituisce vitalità all’azienda e dà vita ad un contenitore di idee utili per proseguire in salute il proprio cammino professionale”.


Lente d’ingrandimento su un paio di servizi

ideaSono tanti i trattamenti eroganti dall’Istituto IDEA, sarebbe lungo descriverli tutti, pertanto poniamo l’accento su due servizi molto apprezzati dai clienti:

– Lux Massage

– Skin Test

A parlarcene, in questo caso, è Maria, un’altra delle professioniste del centro: “Il rituale del Lux Massage fa parte di una sezione evoluta del classico massaggio, per il quale intervengono tutta una serie di componenti che trasportano il cliente in una dimensione assolutamente multisensoriale. Prima di procedere al trattamento diamo vita a un rituale di accoglienza, che consente al cliente di rilassarsi ed entrare in una dimensione nuova che porta ad un perfetto equilibrio tra corpo e mente. Da lì, inizia tutta la procedura tecnica. È un massaggio realizzato su tutto il corpo con l’ausilio di candele particolari, prodotte con una cera a base di oli naturali, che fonde a basse temperature. Il profumo, la temperatura ideale mista alle luci adeguate al contesto, la sensazione di calore per tutto il corpo, la musica, le luci, e il cielo stellato della cabina restituiscono al cliente una vera e propria esperienza di benessere. Nel caso dello Skin Test, invece, passiamo a qualcosa di più tecnologico. Si tratta di un macchinario molto utilizzato nel centro, che serve per fare un’analisi preliminare della pelle prima di procedere ai trattamenti da eseguire sul viso. In questo modo, tramite un’analisi precisa relativa a idratazione, sebometria, melanina, profilometria delle rughe, pos-siamo approfondire le problematiche cutanee e suggerire di conseguenza un approccio cosmetico semplice ed efficace con programmi personalizzati di bellezza”.


 

 

MabellaEdizioni